Pubblicato il

Rimedio naturale per i capelli bianchi.

polline di api contro i capelli bianchi

Rimedio naturale per i capelli bianchi.

Molte persone, quasi tutte le donne e anche molti uomini, non accettano di mostrarsi agli altri con i capelli bianchi. Esistono molte soluzioni chimiche spesso pericolose per la salute, ma anche alternative a volte anche più efficaci e meno dannose dei coloranti chimici per i capelli.

In omeopatia, il pepe nero, le melasse, il curry, diversamente assunti aiutano a mantenere il naturale colore dei capelli. Dal punto di vista scientifico, le cellule dei capelli che producono il colorante melanina e sono chiamate melanociti, interrompono la loro produzione di pigmento e i capelli diventano grigi.

Il polline delle api nelle funzioni di rimedio naturale per i capelli bianchi, agisce con i nutrienti presenti, facendoli scurire così che ritornano ad avere il loro naturale colore originario, il polline di api può stimolare direttamente la produzione di melanina da parte dei melanociti.

Il polline delle api è una meravigliosa fonte di antiossidanti, cura le allergie e rinforza il sistema immunitario. Il polline di api si può trovare in commercio sotto forma di capsule o compresse o granuli e per il loro utilizzo spesso non ci sono indicazioni che accompagnano il prodotto per ottenere ottimi risultati per i capelli grigi, ma sostanzialmente sono le stesse per l’uso quotidiano, un solo cucchiaio di polline è in grado di coprire da solo il fabbisogno quotidiano, 10 grammi giornalieri.

Un ottimo polline di api si riconosce anche attraverso la provenienza, sul nostro sito un prodotto realizzato in Italia, in zone dove inquinamento industriale ed agricole è nullo. Polline di api

 

 

Pubblicato il

infuso di foglie di olivo

infuso di foglie di olivo

Infuso di foglie di olivo.
Quanto faccia bene alla nostra salute generale ed in particolare a coloro che soffrono di pressione alta lo attestano in tanti. Un potente rimedio naturale l’infuso di foglie di olivo. Tuttavia se fino a qualche anno fa era un rimedio tramandato da tempi biblici, negli ultimi anni con l’avvento tecnologico in medicina, diversi studi ne attestano la bontà e la verità su quanto tramandato finora. Ricerche continue quindi, che come quella dei ricercatori dell’Università di Firenze, (non è la prima) pubblicata nell’ultimo numero del “Journal of Alzheimer’s Disease”. La ricerca si accentra anche questa volta sulla molecola antiossidante, il polifenolo denominato “oleuropeina” ma con obiettivo il contrasto all’Alzheimer. La  ricerca italiana dell’Università di Firenze, dimostra l’efficacia dell’oleuropeina di cui l’infuso di foglie di olivo ne contiene in dosi importanti contro la malattia neurodegenerativa.

Molte ricerche, infatti, negli ultimi tempi si stanno concentrando sull’individuazione dei fattori che favoriscono la comparsa della malattia, sulla sua diagnosi precoce, o lo studio di marcatori e molecole in grado di frenarne la progressione. Inoltre, in seguito all’utilizzo di oleuropeina, i biochimici fiorentini hanno riscontrato, risultati positivi anche contro il diabete di tipo 2.

Un altro tassello della sperimentazione medica che suggella la bontà dell’infuso di foglie di olivo. Inseriamo il link ufficiale della ricerca http://content.iospress.com/articles/journal-of-alzheimers-disease/jad142850

Nelle nostre pagine offriamo l’infuso di foglie di olivo in confezione da 2 Litri, in bottiglia di vetro per preservare la bontà ed il mantenimento nel periodo, considerando che come nostro solito commercializziamo solo prodotti senza eccipienti e conservanti.

http://www.bioverde.it/prodotto/infuso-di-foglie-di-olivo/

Altre informazioni sul sito http://www.estrattofogliediolivo.it/foglie_di_olivo.html

Se sotto cura medica, ribadiamo la necessità a ricorrere al consulto col vostro medico per utilizzare l’infuso di foglie di olivo.